Come Vendere un Preventivo, Quando evitare di farlo e Come farselo pagare (anche se nel tuo settore nessuno lo fa).

Come vendere un preventivo al prezzo che vuoi tu e far sembrare insipidi, incompleti e inadatti i preventivi dei tuoi concorrenti (E quali strategie puoi usare per scovare in anticipo le richieste di preventivo ‘inutili’ ed evitare di farle).

“Buongiorno, stavo cercando un fornitore per rubinetti e ho trovato il vostro numero su internet ..”

“Oh, bene, cosa posso fare per lei?”

“E’ possibile avere un vostro listino o un preventivo via mail …?”

Ecco la strategia con cui i consumatori stanno mettendo in difficoltà centinaia di aziende ogni mese: chiedendo loro preventivi che NON si concluderanno MAI in vendite.

Il preventivo è la più diffusa attività lavorativa NON retribuita al mondo.

Sembra che i consumatori, di questi tempi, amino avere tanti preventivi e fare confronti … e non per il gusto di comprare, ma anche solo per il gusto di SAPERE.

In pratica ti scambiano per un ufficio informazioni o un distributore gratuito di idee …

Hai mai avuto la sensazione che i tuoi potenziali clienti diano poco o nessun valore ai tuoi preventivi? Che te li facciano fare pensando:

  • I venditori sono li apposta, è il loro lavoro!
  • Le aziende sono contente quando ricevono un nuovo potenziale cliente
  • Cosa vuoi che gli costi dirmi il prezzo? Lo faranno tutti i giorni!

Il problema è che non è così, vero?

I miei venditori NON sono li apposta a dirti i prezzi e trovare soluzioni per te … E io NON sono contento quando mi chiedono preventivi ma quando mi compilano ordini e mi arrivano bonifici.

E soprattutto farti un preventivo può costarmi maledettamente tanto.

Un preventivo richiede molto impegno, tempo e spesso è anche costoso.

E quando il cliente non si fa più sentire, ci ripensa o ti dice: ‘Grazie, le faccio sapere …’, 20, 40, 80 o a volte anche più €uro, sono volati via per sempre e tu hai regalato il tuo lavoro e le tue competenze.

Come vedremo sei sei il leader indiscusso del tuo settore potresti non avere questo problema, ma se non lo sei, allora la maggior parte dei preventivi è possibile che si trasformino in perdite di tempo o addirittura in lavoro che fai per il leader del tuo settore.

Soldi e tempo che si potrebbero spendere in un modo MOLTO più proficuo direi.

Insomma, per farla breve, il preventivo ha TROPPO  valore per regalarlo e farlo a chiunque te ne chieda uno, eppure la maggior parte delle aziende lo regala o ne fa troppi a vuoto …

E sai perché?

Perché non sa come venderli, naturalmente.

Per essere più precisi potremmo dire che non ha un Sistema di Vendita che lavora ai fianchi il cliente nelle 3 fasi cruciali del processo di vendita, e cioè:

  1. Prima del Preventivo (Pre-Vendita, cioè come Aquisire Clienti e portarli ad agire verso di te)
  2. Durante la Presentazione del Preventivo (Vendita)
  3. Dopo il Preventivo (Follow Up).

Fare preventivi a vuoto è l’attività più frequente e meno redditizia, che manda in rovina la maggior parte delle aziende che non hanno un Sistema di Vendita.

E’ paradossale anche che il preventivo sia lo strumento meno pagato, ma spesso anche quello che arreca il più alto valore al potenziale cliente.

Quando un potenziale clienti ti chiede un preventivo infatti , può avere uno di questi 2 problemi che lo bloccano, lo frenano nell’acquisto e lo rendono insicuro e indeciso nel fare scelte:

  • Non sa se il prezzo che ha in mente è adeguato o comunque il migliore
  • Non sa come confrontare tra loro le varie soluzione per scegliere la migliore

E così, qual è la prima soluzione che gli viene in mente?

Far fare preventivi in giro ovviamente, ma siccome le aziende non sanno VENDERLI (e quindi non sanno creare Valore al loro preventivo), è molto probabile che nessuno gli sappia risolvere concretamente i suoi problemi, e quindi lui rimane con i suoi dubbi.

Questo significa che: o non comprerà nulla e posticiperà l’acquisto, oppure sceglierà sulla base di criteri ‘facili da giustificare’, come il prezzo e la conoscenza del Brand …

"Nel dubbio compro dal meno caro o dal più famoso, così non sbaglio".

In realtà il più delle volte sbaglia, ma non per questo impara la lezione.

I consumatori infatti non imparano mai la lezione, perché è contro la logica.

La logica dice: Più Famoso = Più Clienti = Meno Rischio.

Quindi se nessuno sa VENDERE il suo preventivo, tutti sono uguali ai miei occhi e quindi il rischio minore, se proprio devo comprare, è comprare dal più famoso o da quello più economico.

E tu è molto probabile che sei tagliato fuori, se non sei il leader o quello più economico.

Ecco perché la maggior parte dei tuoi preventivi non riceve una risposta positiva, o non riceve proprio una risposta.

Ma esiste una soluzione facile e immediata da applicare al tuo modo di FARE e VENDERE i Preventivi, che rompa gli schemi del cliente o lo convinca ad accettare la TUA cifra (qualunque essa sia)?

differenziati dai competitor

Allora, intanto accontentati che esista una soluzione, non mi chiedere anche che sia facile e immediata perché sarebbe troppo.

Per ora ti basti sapere che stai leggendo l’articolo che ti aiuterà a smettere di fare preventivi a vuoto e, se lo vorrai, ad alzare talmente tanto il valore percepito dei tuoi preventivi che li potrai perfino far pagare.

Sembra un sogno? Ti assicuro che non lo è.

La vendita (di qualsiasi prodotto o servizio) consiste nel dare Valore e Risultati in cambio di denaro.

Molte aziende, in moltissimi settori, quando fanno un preventivo stanno dando soluzioni e valore al cliente … quindi perché non farsi pagare per questo?

Perché non farsi pagare il Preventivo come se fosse un Prodotto a tutti gli effetti?

Poi, lo vuoi fare comunque gratis? Va benissimo, ma avrai comunque aumentato il valore percepito del tuo preventivo, e quindi aumentato le possibilità che il cliente lo scelga tra gli altri.

Quando inizio a parlare di ‘Farsi pagare il Preventivo’, incontro quasi sempre qualcuno che mi dice:

  • Eh ma i clienti nel nostro settore sono abituati così, non possiamo farli pagare …
  • Eh ma noi non sappiamo come farcelo pagare … alla fine lo abbiamo sempre fatto gratis …
  • Eh ma tutti i nostri concorrenti lo fanno gratis …

Ti chiedo un favore: se pensi una di queste tre cose, sei pregato di metterle per un attimo in stand by e ascoltarmi attentamente.

Oggi ti insegnerò a fare una cosa che potrebbe cambiare radicalmente il tuo modo di vendere, e non sto scherzando o ingigantendo le cose solo per attirare la tua attenzione, ti assicuro che l’ho visto accadere molto volte.

Oggi ti insegnerò come Vendere il Preventivo e fartelo pagare o comunque farlo percepire ai clienti in un modo che non avresti MAI immaginato possibile prima di leggere questo articolo.

Quando seguirai il mio metodo collaudato per Vendere Preventivi i clienti tratteranno i tuoi Preventivi come se fossero un ‘Servizio’ a sè stante, diverso da quello della concorrenza, e questo ti metterà già 10 passi avanti a loro.

Io stesso ho portato i miei clienti a farsi pagare preventivi e consulenze in settori dove sembrava impossibile prima di farlo, ad esempio:

  • Nel settore industriale della fornitura di gomma
  • Nel settore Edilizio
  • Nel settore dell’Arredamento
  • Nel settore della Vendita di Prodotti per la bellezza
  • Nel settore dell’Estetica
  • Nel settore del Web Marketing
  • Nel settore Assicurativo

In effetti quando lavoro con un nuovo imprenditore con il mio Programma Sistemi per Vendere™, è questa la prima cosa che cerco di fare: cambiare le regole del gioco.

E ovviamente cambiarle a SUO favore.

Che c’è da dire in una giornata intera a parlare solo di come vendere preventivi?

Giusto qualche giorno fa sono stato invitato ad una Convention in 3M Italia nella sede di Pioltello (Milano), ed abbiamo parlato praticamente per una giornata intera solo e soltanto di PREVENTIVI:

Come si fanno, Come si presentano e COME SI VENDONO.

Il mio intervento è stato semplice e incisivo ed è partito da 4 domande che ti riporto pari pari qui sotto:


DOMANDA #1: Perché è importante imparare a FARE e VENDERE preventivi? 

La risposta è tanto elementare quanto drasticamente vera: perché se sbagli sui preventivi, fallisci in blocco.

Se sbagli li è tutto compromesso. Se fai bene questa parte, il resto della vendita è tutto in discesa.

Se sbagli sui preventivi ti possono capitare 2 cose:

La Prima è rimanere senza lavoro, e questa è l’alternativa migliore.

La seconda (e peggiore) è lavorare in perdita.

Se non sai come si fanno e vendono preventivi, rischi di restare senza lavoro, essere costretto a uscire a prezzi troppo bassi pur di lavorare oppure di sprecare tutto il tempo con i clienti sbagliati:

  • I Perditempo
  • I Cercatori di Informazioni Gratis
  • I Confrontatori di Prezzo

Tutti e 3 queste razze di clienti sono da tenere lontani come i dolci per un diabetico.

Scusa se insisto ma fare preventivi nel MOMENTO sbagliato del processo d’acquisto, e alla GENTE sbagliata, è la causa di perdita di denaro più grande di molte aziende.

Già limitando questa perdita, i venditori e l’imprenditore (che spesso poveraccio è costretto a supervisionare tutti i preventivi di persona), hanno un grosso miglioramento nel bilancio aziendale, credimi.

Ricapitolando, devi sapere come vendere preventivi per 3 motivi:

  1. Per evitare perdite di tempo e denaro
  2. Per rendere più efficente il lavoro dei tuoi venditori
  3. Per aumentare il ROI della tua azienda.

Mica Mao Mao Micio Micio.


DOMANDA #2: Devi fare preventivi a tutti quelli che te li chiedono o alzano la mano?

Assolutamente no.

L’ideale sarebbe avere un Sistema di Vendita che filtri e pre-qualifichi tutte le richieste di preventivo che ti arrivano.

Creare un Sistema di Vendita significa progettare una strategia, degli strumenti e dei contenuti che lavorino per migliorare il numero di potenziali clienti che ti arrivano, le conversioni e i margini delle vendite.

Per coma la vedo io (o almeno la mia esperienza sul campo mi dice questo) fare un corso di formazione NON basta per creare un Sistema di Vendita personalizzato per la tua azienda.

Oltre alla formazione devi avere qualcuno che si prende la briga di rimboccarsi le maniche e creare assieme a te il tuo Sistema di Vendita per Aumenare il numero di Clienti, Vendere di Più e Aumentare il Margine di proditto medio.

Se la pensi anche tu così, allora ti consiglio di dare un’occhiata al mio Programma per imprenditori, che in 60 giorni ti porta ad avere un Sistema di Vendita completo, funzionante e chiavi in mano.

E’ l’unico servizio ad oggi in Italia che include tutte e 3 le fasi necessarie ad ottenere risultati: Formazione, Consulenza e Affiancamento, ed è garatito ‘Risultati o Rimborsati’.

Per maggiori informazioni guarda questo video => www.marcobelzani.it/sistemi-per-vendere/

Ma ora che il Sistema di Vendita non ce l’hai ancora, come fare a riconoscere i potenziali clienti a cui fare un preventivo e quelli da liquidare?

Ti do innanzitutto una regola semplice da seguire:

Devi fare preventivi solo a chi se li merita.

E i clienti che se lo meritano sono quelli che non ti giudicano solo per il prezzo, e che in generale non ti vedono come una commodity indifferenziata uguale a tutti gli altri concorrenti.

Chi si merita di ricevere un tuo preventivo è chi ti considera non come uno dei tanti, ma per il tuo Attributo Differenziante, e che quindi è venuto da te per un motivo specifico, non perché ti ha trovato per caso sul suo cammino.

Chi NON merita di ricevere un tuo preventivo è chi ti reputa uguale a tutti gli altri, e ti pesa SOLO sulla base del prezzo.

Devi sapere che quando consegni o presenti un preventivo, statisticamente il 70 % circa dei giochi è già fatto.

Intendo che il cliente ancora prima di leggere il tuo preventivo, ha già deciso per il 70 % quale decisione prenderà.

Questo dato non me lo sono inventato io, ma deriva da una ricerca pubblicata dalla Harvard Business Review, che dice che il 68 % delle decisioni di un cliente vengono prese PRIMA che lui incontri il venditore, entri in un negozio o legga un preventivo.

Questo vuol dire che ci sono azioni ben definite che devi fare PRIMA di mandare un preventivo ad un cliente per influenzare la sua decisione di acquisto.

Ecco una verità che svonvolge molti venditori: io sono convinto che il Preventivo NON debba essere usato come uno strumento di Vendita.

Il Preventivo è solo uno strumento che serve a confermare la decisione di acquisto del cliente, ma la Vendita Vera è quella che si fa prima di inviare il preventivo, attraverso Mail, Video, Report, Telefonate e Incontri preliminari con il potenziale cliente.

La cosa più importante che devi fare PRIMA di inviare un preventivo è Diminuire l’importanza che il cliente darà al fattore prezzo al momento della decisione finale.

E per farlo devi capire che tipo di relazione ti lega al cliente, e poi farla salire al livello successivo prima di inviare il preventivo.

Naturalmente in questo articolo posso darti solo degli spunti sulla parte della ‘pre-prevetivazione’, ma vedrai che se leggi con attenzione basteranno per accendere molto lampadine.

Quello che ti servirebbe davvero per cambiare in modo definitivo i tuoi risultati di vendita NON è:

  • Un corso di formazione
  • Uno strumento
  • Qualche tecnica buttata li

Quello che ti serve è un programma che ti porti a progettare in autonomia un Sistema di Vendita efficace per la tua azienda.

Si da il caso che io abbia deciso di non dedicarmi più alla formazione dei venditori e degli imprenditori (che comunque ho seguito per 9 anni) e dedicarmi esclusivamente a creare insieme agli imprenditori stessi i loro Sistemi di Vendita e vederli creare soldi e tempo libero per loro.

Se ti interessa saperne di più vai qui => Sistemi per Vendere™

Comunque, dicevamo, esistono diversi livelli di Relazione e Connessione con un potenziale cliente, io ne ho individuati 4, e sono:

  • Sei uno Sconosciuto
  • Sei un’azienda nota senza referenze
  • Sei un’azienda nota con referenze
  • Sei il Leader del tuo settore/zona

In funzione del tipo di relazione che hai con la persona che ti sta chiedendo un preventivo, riesci automaticamente a capire quanto il fattore ‘Prezzo’ inciderà nella scelta del cliente.

Per facilitarti le cose, sappi che più o meno funziona così:

Se per il cliente sei uno sconosciuto, il prezzo inciderà al 90/100 %. Se sei un’azienda nota senza referenza inciderà al 70/80 %, con referenza 40/50 % e se sei il leader del tuo settore/zona, il prezzo inciderà il 10/20 % (a volte meno).

Allora, come puoi Aumentare il livello di Relazione con il cliente e Diminuire l’importanza del fattore ‘Prezzo’ nella sua scelta finale?

Vediamo nel dettaglio quali strategie e tecniche puoi usare per aumentare il livello di Relazione con il cliente:

=> Da Sconosciuto a Azienda Nota: Devi creare un contatto prima di inviare un preventivo (dal vivo o al telefono), e mandare informazioni su di te e la tua azienda al cliente (ad esempio via mail o telefono).

Farti vedere in alcuni Video, far leggere dei Report che hai scritto o semplicemente fare una telefonata o inviare una mail per dare informazioni al cliente su di te, sul tuo prodotto e sulla tua azienda.

Il mio consiglio è quello di spingere molto sul tuo Attributo Differenziante, e cioè su quello che caratterizza la tua ‘promesssa di risultato’ rispetto a quella dei concorrenti.

Ricorda che per il cliente non è noto chi ‘ha già sentito o visto’, ma chi ‘è diverso per qualcosa rispeto agli altri’.

=> Da Azienda Nota a Azienda Nota con Referenza: Devi inviare contenuti di tipo Dimostrativo e Sociale al cliente, sotto forma di mail, lettere cartacee o video.

Ora ti dico un segreto base della Vendita Relazionale che io studio da anni:

Per fare il salto di qualità in una relazione devi smettere di parlare di te e far iniziare a parlare qualcun altro di te … qualcuno che non abbia secondi fini o interessi a parlare bene di te.

Ad esempio: i tuoi clienti.

I contenuti Dimostrativi che ti accennavo prima sono i Casi Studio, cioè le prove che dimostrano che ciò che prometti è vero.

I contenuti Sociali invece sono le Recensioni e le Testimonianze dei tuoi clienti.

Sono questi contenuti che ti fanno fare ancora un salto di qualità nella Relazione con il cliente, quindi cerca di raccogliere più recensioni possibili e di farle arrivare sotto diverse forme ai tuoi potenziali clienti PRIMA ancora di inviargli un preventivo.

=> Da Azienda Nota con Referenza a Leader: Qui non c’è molto da fare, nel senso che a meno che non ti metti ad abusare del termine ‘Leader di mercato’ come fanno quasi tutti, e vogliamo fare i seri, per passare a Leader di mercato devi ESSERE il Leader di mercato.

Se leggi le pagine ‘Chi Siamo’ delle aziende, sembra che in Italia siamo tutti Leader a pari merito.

In realtà il Leader non è l’azienda che ha il prodotto migliore, più bello o più famoso. Il Leader è quello che vende di più, che possiede la maggior quota di mercato rispetto ai concorrenti.

Se sei il Leader è una cosa che devi ASSOLUTAMENTE comunicare, attraverso i tuoi Track Record.

I Track Record sono i dati e i numeri che dimostrano che sei il VERO Leader, ad esempio:

  • Quote di mercato in tuo possesso
  • Vendite effettuate
  • Clienti che hai acquisito

Ora che abbiamo visto come aumentare il livello della Relazione con il cliente, vediamo la seconda parte importante del fase di Pre-Preventivazione:

Come fare una radiografia completa al tuo potenziale cliente, per capire a che punto è dell’acquisto e se ti conviene investirci tempo o lasciarlo perdere.

E’ di vitale importanza che nella tua strategia di Vendita del Preventivo, ci sia una fase dove analizzi la richiesta che ti è stata fatta e il tipo di cliente che te l’ha fatta, e poi decidi cosa fare:

Fare o Non Fare? (Che tradotto per te diventa: Investire o Non Investire?)

Le informazioni più importanti che devi raccogliere e considerare in questa fase sono 3:

  1. In quale fase del Processo di Acquisto si trova il potenziale cliente (Deve solo decidere da CHI comprare o ancora SE comprare)?
  2. Da che livello di Relazione parti con il potenziale cliente?
  3. Qual è la domanda guida del cliente (Oltre a quello che ti chiede, qual è il suo bisogno A MONTE?)

Vediamo quest’ultimo punto più da vicino, perché è importante.

Prova a seguirmi: quando il cliente ti chiede di fargli un preventivo ha collegato un suo bisogno ad una soluzione per soddisfarlo, che per lui è ‘la migliore’ o anche ‘l’unica che conosce’, giusto?

Il fatto è che questo collegamento tra Bisogno e Soluzione l’ha fatto da solo, senza probabilmente avere ne competenze ne esperienza in materia.

Quindi il più delle volte non è detto che la soluzione che ha identificato (e chie ti chiede) sia la più corretta, ideale e la migliore per lui.

Ti faccio un esempio semplice ma che sicuro ti toglierà ogni dubbio su questo concetto.

Immaginiamo di essere in una palestra che non ha corsi di Spin Bike, ma solo di Cross Fit.

Arriva un cliente e chiede: ‘Buongiorno, mi interessava un corso di Spin Bike, ne fate qui?’

Il Venditore-Esecutore si limita a rispondere di no e il cliente se ne va.

Il Venditore Professionale cerca il Bisogno a Monte del cliente, chiedendogli ad esempio: ‘Posso chiederle perché vuole proprio un corso di Spin Bike? Cosa le interessa ottenere di preciso?’

Ecco allora che se il cliente risponde: ‘Voglio rafforzare le gambe perché sono sproporzionato a forza di fare manubri e sbarre’, ci si rende subito conto che è stata una sua scelta, del tutto discutibile, collegare il Bisogno di avere gambe più robuste a fare un corso di Spin Bike.

Sta al Venditore adesso mettere in discussione questa idea e fornire una migliore, più adatta e specifica Soluzione al Bisogno reale emerso dal cliente.

Capito come funziona?

Quello che devi fare in questa fase non è limitarti a ‘eseguire gli ordini’, ma cercare di capire qual è il Bisogno a Monte e costruire la Soluzione su quello.

Ora trova solo il modo di applicarlo nel tuo settore.


DOMANDA #3: E’ sempre il preventivo più basso che vince?
 

Bene, arriviamo alle mia risposta, ma prima sappi che i tuoi risultati NON sono colpa dei tuoi concorrenti e nemmeno dell’ottusità dei tuoi clienti.

Perché quegli stessi clienti che ti fanno le pulci per comprare il tuo prodotto/servizio, sono gli stessi identici che non badano a spese per comprare altre cose.

Quindi ti dovrebbe venire il dubbio che sia tu a sbagliare qualcosa.

E che non esiste città, settore o prodotto per cui un Target Specifico di persone non sarebbe disposta a spendere di più per AVERE un prodotto/servizio ‘Più’.

Ma esistono prodotti dove guardiamo effettivamente SOLO il prezzo?

Certamente si, ma questo non ha NULLA a che vedere con il settore o con il prodotto, ma con uno di questi due fattori:

1) Manca un’azienda in quel settore che si sia differenziata

2) TU non rappresenti un cliente target per quell’azienda, e se loro avessero un minimo di strategia ti manderebbero dai concorrenti a comprare e si focalizzerebbero su altri prodotti.

Quando si parla di Marketing tutti pensano sempre a quello ‘Operativo’, finalizzato a trovare più clienti, ma qui stiamo parlando di Marketing Strategico, quello che ti dice:

  • A chi Vendere
  • Cosa Vendere
  • A quanto Vendere

Un imprenditore in un commento su facebook mi ha chiesto come fa, secondo me, una pasticceria di lusso come ‘I Sirani’ ad essere piena di clienti a discapito di tante altre che a livello di prodotto sono anche migliori ma faticano ad arrivare a fine mese.

Ecco cosa ho risposto:

“Loro si sono impadroniti di una categoria di mercato nuova, che probabilmente era ‘libera’ nella loro zona di origine, individuando il target di riferimento di quella categoria e differenziandosi dalle altre pasticcerie per un particolare.

Quel particolare probabilmente è stato semplicemente il packaging e il prezzo: e questo l’ha fatta diventare esclusiva e ricercata

Più o meno la stessa strategia di Starbucks.

Con ciò non voglio dire che l’unico modo per fare soldi è alzare i prezzi, infatti esistono casi in cui ha funzionato esattamente l’opposto.

Dipende, ma non dal mercato o dal settore o da cosa vendi, ma dalla tua Strategia di Marketing”.

Nel 90 % dei quindi la risposta alla mia domanda ‘Vincono sempre i preventivi più bassi?’ è SI, se vendi:

  1. Senza differenziarti
  2. Ad un target sbagliato che non da valore al tuo attributo differenziante
  3. Senza una Strategia per Vendere Preventivi

A meno che tu non inizia ad usare una strategia diversa rispetto ai tuoi concorrenti e non inizi a VENDERE come si deve il tuo preventivo, la risposta per te sarà sempre: ‘SI, vincono i preventivi più bassi’.

Imparare a VENDERE i Preventivi serve fondamentalmente a vendere a prezzi più alti.

Ma più alti di chi?

Dei tuoi concorrenti che non stanno leggendo questo articolo, per esempio.

Se non hai una strategia collaudata per vendere i tuoi preventivi, e ti aspetti solo che basti mostrarli o spedirli ai clienti, verrai scelto SOLO quando sarai il più basso di prezzo.

Ti piacerebbe essere scelto ANCHE quando NON sei il più basso delle alternative?

O, esageriamo, addirittura quando sei la più ALTA in assoluto delle alternative?

E’ possibile, altroché se è possibile … basta avere qualcuno che negli ultimi 14 anni si è dedicato a testare, provare e collaudare tutti i metodi possibili e immaginabili per vendere un preventivo, in 50 settori diversi, e costruisca con te la tua strategia, gli strumenti e i contenuti da applicare.

Ti viene in mente nessuno?

Guarda caso io ho proprio seguito questo percorso, e non solo sono pronto a mettere tutto quello che ti serve sapere per realizzare il sogno di ogni venditore e imprenditore: essere scelti NON sulla base del prezzo, ma sulla base del loro VALORE e della differenza che loro creano per il cliente, in un Video Corso, ma voglio fare di più ..

Voglio lavorare spalla a spalla con te per creare la tua Strategia di Pre-Vendita (o come l’abbiamo chiamata oggi: di Pre-Preventivazione), senza farti pagare una fortuna.

Una strategia fatta di:

  • Step specifici
  • Mail e Script di Telefonata
  • Strumenti e Automazioni
  • Strategia di Presentazione del Preventivo

Questo pezzo di articolo è riservato a chi vuole prendere in mano la situazione e applicare tutte queste cose nella sua azienda con un investimento bassissimo.

Ho creato in questi giorni il primo Video Corso specifico per imparare come si Vendono Preventivi e come si struttura una strategia personalizzata per aumentare l’efficacia della fase di gestione delle Richieste di Preventivo e il numero di preventivi.

E visto che non ho mai creduto che la formazione DA SOLA possa portare grandi risultati per imprenditori indaffararti nella loro azienda, ho deciso di aggiungere al Video Corso anche una sessione di Consulenza Attuativa direttamente con me, per lavorare nel concreto e costruire insieme la tua strategia di Pre-Vendita.

All’interno di questo PACCHETTO, che ho chiamato: ‘Come Vendere i Preventivi’ non troverai la solita manfrina di tecniche di vendita, ma troverai invece 4 Video integrali fatti da me con:

  • 7 potentissime tecniche di vendita con esempi REALI usati in Casi Studi veri per farsi pagare preventivi anche dove sembrava impossibile farlo
  • La strategia di vendita del preventivo passo passo che devi usare per far apparire i preventivi dei tuoi concorrenti incompleti, insipidi e fuori contesto
  • Come deve funzionare il Sistema di Vendita nella tua azienda e quali fasi non possono mancare per fare arrivare il potenziale cliente 'caldo' al preventivo

e oltre al corso il Pacchetto include:

  • Le Slide e la dispensa completa del corso
  • I template pronti delle mail e delle telefonate che io stesso utilizzo per vendere Consulenze da 10 mila €uro cadauna con una media di conversione del 43 %
  • Una consulenza Attuativa con me per definire e rendere più performante la TUA strategia per Vendere Preventivi

L’offerta è di lancio, quindi davvero scandalosa se consideri il valore dei 4 Video del Corso, della Consulenza Attuativa e del materiale pronto all’uso che ti farà risparmiare tempo e denaro (e già iper-ottimizzato).

Se sei un imprenditore che vuole risolvere per sempre il problema dei preventivi, aumentare l’efficacia dei venditori e dare uno scossone al suo fatturato di vendita, CLICCA QUI per scoprire la speciale offerta di lancio del Pacchetto ‘Come Vendere i Preventivi’.


DOMANDA #4: Come si aumenta il valore percepito di un preventivo e allo stesso tempo si squalificano quelli della concorrenza?

La risposta a questa domanda è davvero troppo lunga, la riservo a chi è davvero deciso a cambiare i risultati della sua azienda, e acquistare per poche centianaia d €uro (Solo in fase di Lancio) il Pacchetto ‘Come Vendere i Preventivi’ (sarà tra l’altro una piccola parte dell’intero corso).

=> Scopri subito l’offerta di lancio qui: www.marcobelzani.it/vendere-i-preventivi/

Per correttezza ti dico subito che toglierò l’offerta non appena raggiungeremo la massa critica di adesioni (richiedendo il mio tempo fisico, non posso venderne più di 30), e poi metterò più avanti il Pacchetto in vendita al suo prezzo reale.

Quindi se cliccando sul link trovassi la pagina offline e perché è già stato raggiunto il massimo delle adesioni (cosa che mi aspetto succeda nel giro di pochi giorni).

Spero che l’articolo ti sia piaciuto,

Se sei deciso a dare una svolta ai tuoi risultati, ci vediamo nel corso e poi nella Consulenza Attuativa,

Good Sales,

Marco Belzani

P.S.: Permettimi di farti notare che mai nessun formatore, ne consulente, ha mai dedicato un corso specifico alla Vendita del Preventivo, ma credimi se ti dico che è una delle parti più delicate e importanti della vendita.

E me ne sono reso conto ancora di più DOPO aver finito questo corso.

Se sbagli in quella fase è tutto compromesso. Se fai bene questa fase, tutta la vendita è in discesa.

Approfitta della super offerta di lancio e acquista il Pacchetto, se mi conosci e hai letto le centinaia di Recensioni sul blog e sulla mia pagina facebook sai che esco raramente con dei ‘Pacchetti’, e che NON ho mai deluso chi li acquistava.

I miei programmi non sono famosi per essere economici, questo invece lo è, quindi non farti scappare l’occasione prima che altri 30 imprenditori ti soffino l’opportunità da sotto il naso e che poi porti anche questo prodotto al VERO prezzo che merita di avere.

=> Clicca qui e scopri l’Offerta Lancio per il Pacchetto ‘Come Vendere i Preventivi’

Scrivi qui i tuoi commenti

Leave A Response

*

* Denotes Required Field